fbpx

Quanto si risparmia scegliendo una pompa di calore Daikin?

Per riscaldare è più conveniente la pompa di calore, la caldaia o la stufa a pellet?

E’ la domanda che si pongono tutti gli italiani alle porte di ogni inverno e a cui proviamo a dare una risposta citando gli studi dell’Enea, l’Agenzia Nazionale Efficienza Energetica, che si occupa delle nuove tecnologie, dell’energia e dello sviluppo economico sostenibile.

«I condizionatori a pompa di calore sono più efficienti delle caldaie a gas, grazie a un meccanismo che consente loro di utilizzare il calore che si trova all’esterno, anche quando fuori fa molto freddo», spiega Nicolandrea Calabrese, responsabile del laboratorio efficienza energetica negli edifici e sviluppo urbano dell’Enea. «Basti pensare che per ogni kilowattora consumato di energia elettrica, un impianto ne produce 4 di energia termica». Per poter sfruttare questa possibilità, viene da sé, i condizionatori devono avere la doppia opzione caldo/freddo. «Va anche considerata la classe energetica. Rispetto a un apparecchio di vecchia generazione, un condizionatore in classe A consente di ridurre i consumi del 30%». Immaginando di utilizzare i condizionatori come pompe di calore nei mesi più freddi e senza accendere naturalmente altre fonti di riscaldamento, si calcola – con una simulazione basata sui prezzi attuali – un risparmio medio di 197 euro nella stagione invernale considerando un tempo di accensione pari a quello dei caloriferi tradizionali.
Sempre secondo il rapporto Enea “Azioni Amministrative e Comportamentali per la riduzione del Fabbisogno Nazionale di Gas Metano, Maggio 2022” una pompa di calore garantisce un’efficienza energetica fino all’85% superiore rispetto alla caldaia, che si traduce prima in risparmio energetico e poi in risparmio in bolletta. Vediamo alcuni esempi concreti immaginando di passare da una caldaia tradizionale al condizionatore Daikin Perfera, in classe energetica A+++/A+++.

Altra alternativa come sistema di riscaldamento sono le stufe a biomasse, di cui fanno parte anche le stufe a pellet, che negli ultimi anni hanno subito un vero e proprio boom. Secondo Aiel, l’Associazione Italiana Energie Agroforestali, le vendite di stufe e caminetti a pellet o legna nei primi mesi del 2022 sono cresciute del 28% rispetto allo stesso periodo del 2021. Oggi è però meno conveniente rispetto agli anni scorsi. «Purtroppo anche il pellet ha subito dei rincari», spiega Calabrese, «il prezzo di un sacco da 15 chilogrammi è passato dai 5 euro di media del 2021 agli 11 attuali, 12 se ci riferiamo al pellet di qualità più alta. A incidere è soprattutto il costo dei trasporti, visto che si tratta di prodotti importato per lo più da
Austria, Germania e Francia».
Ad oggi, quindi, il riscaldamento con pompa di calore risulta il più conveniente dei tre.
Il principio di funzionamento di questo sistema è molto semplice: l’energia naturalmente presente nell’ambiente esterno viene utilizzata per riscaldare o raffrescare la nostra abitazione, il nostro ufficio o il nostro negozio. Tuttavia oltre ai vantaggi economici e ambientali, scegliendo un condizionatore Daikin ce ne sono tanti altri che meritano quantomeno di essere menzionati:

  • Controllo dei consumi. Scaricando l’apposita App Daikin Onecta è possibile tenere sotto controllo i consumi in ogni istante, evitando così spiacevoli sorprese in bolletta. Non solo, con l’App si ha la possibilità di gestire l’unità anche fuori casa e di programmarne il funzionamento per trovare, ad esempio, la propria stanza già riscaldata o raffrescata quando si fa ritorno a casa.
  • Velocità. Grazie alla tecnologia avanzata Daikin, il climatizzatore raggiunge in pochi minuti la temperatura desiderata anche in spazi di grandi dimensioni. Inoltre con le funzioni Powerful e Heat Boost è possibile velocizzare ulteriormente il processo.
  • Comfort. I climatizzatori Daikin mantengono la temperatura dell’ambiente uniforme e costante, evitando altresì fastidiosi flussi d’aria diretti sulle persone (effetto Coanda). Non solo, perché con l’Intelligent Thermal Sensor l’aria viene indirizzata verso la micro zona della stanza che si
    desidera riscaldare o raffreddare.
  • Silenziosità. Il rumore dell’unità interna del condizionatore, inferiore ai 20 dBA, risulta quasi impercettibile.
  • Purificazione dell’aria. Daikin utilizza una tecnologia particolarmente evoluta e all’avanguardia per emettere nell’ambiente aria purificata da muffe, virus, batteri e agenti inquinanti con efficacia del 99,9%.
  • Affidabilità. Alla nota qualità dei prodotti Daikin si affianca l’estensione della garanzia gratuita Kizuna, con la quale il cliente può godere di ben
    4 anni di serenità.